Ovetti di Pasqua di cioccolato: scopri la collezione 2022 | Leone
Questo sito ha un supporto limitato per i browser. Raccomandiamo di passare a Edge, Chrome, Safari o Firefox

Ovetti di Pasqua al cioccolato: scopri la collezione Leone 2022

Cioccolatini per Pasqua e dove trovarli online

La Pasqua 2022 sta arrivando e come ogni anno è pronta a regalarci un’infinità di dolcezza tutta da condividere. Ma cosa regalare a Pasqua e dove trovare le più originali idee regalo al cioccolato per la festività più ghiotta dell’anno? Festeggia con gli ovetti al cioccolato e i cioccolatini di Pasqua in vendita online nello shop Leone e dona un momento di squisita scioglievolezza alle persone a te più care. I più piccoli se ne innamoreranno a prima vista!

SCOPRI LA COLLEZIONE DI PASQUA 2022

La spedizione è gratuita per ordini superiori a 25€!

Ovetti di Pasqua: tutto il gusto del cioccolato artigianale Leone

I cioccolatini Leone portano con sé un bouquet di aromi inconfondibile e sono realizzati solo con materie prime di altissimo pregio, come lo zucchero grezzo di canna e le migliori fave di cacao, tostate internamente nella nostra Fabbrica di Cioccolato. Cosa li rende ancor più speciali? Adottiamo una lavorazione del cioccolato autentica, artigianale e paziente, come da antica tradizione!

Se sei alla ricerca di un pensierino di Pasqua, la nostra coloratissima selezione di cioccolatini artigianali e di ovetti al cioccolato è pronta a conquistarti, grazie anche alle iconiche confezioni regalo in scatola di latta:

Ovetti di cioccolato in tamburello di latta per Pasqua
Tamburello di Pasqua con ovetti di cioccolata Leone - €24,90

Egg hunt, ed è subito caccia agli ovetti di cioccolato Leone!

Quest’anno potremo finalmente tornare a vivere le festività pasquali in famiglia e festeggiando all’aria aperta, per la gioia di tutti i bambini! E quale gioco migliore per farli giocare e divertire tutti insieme se non quello della caccia alle uova di Pasqua?

Questa amatissima tradizione, originaria del Nord Europa, è ormai molto diffusa anche in Italia e racconta di un coniglietto birichino che nel giorno di Pasqua si diverte a nascondere le uova, dando vita a una vera e propria golosissima caccia al tesoro!

Che sia in casa o nel tuo giardino, divertiti a nascondere i tuoi coloratissimi ovetti di cioccolato Leone nei punti più fantasiosi, accompagnando la tua avvincente Easter egg hunt con mappe, indizi, disegni da colorare e indovinelli. I più piccoli ne andranno pazzi e non vedranno l’ora di avventurarsi nella ricerca dei loro ghiotti tesori! (Per la sicurezza dei vostri bambini fino ai 36 mesi, vi consigliamo di usare delle uova sode per la vostra caccia).

Ricetta pasquale? Scopri la nostra torta con ovetti di cioccolato!

Hai appena ordinato la tua scorta di coloratissimi ovetti di cioccolato per Pasqua e non vedi l’ora di assaporarne, lentamente, tutta la bontà? A colazione, merenda o come dessert, ecco un suggerimento extra goloso per scatenare la tua creatività in cucina e fare un figurone a tavola durante le vacanze pasquali! Per realizzare il tuo morbido dolce con ovetti di cioccolato avrai bisogno di:

  • 1 confezione di ovetti di Pasqua al cioccolato Leone;
  • 2 uova;
  • 200 g di farina 00;
  • 100 g di zucchero;
  • 125 ml di yogurt;
  • lievito in polvere per dolci;
  • zucchero a velo q.b.

Per iniziare, rompi le tue uova in una grande ciotola, unisci lo zucchero e poi sbatti delicatamente con una frusta. Aggiungi lo yogurt (a seconda dei gusti puoi sceglierne uno bianco o al cioccolato!) e continua a mescolare il tutto; infine, unisci la farina 00 e il lievito in polvere con un setaccio e amalgama bene gli ingredienti. Nel frattempo, spalma di burro e farina uno stampo per torte e versa l’impasto. Ora arriva il bello! Per ultimare la ricetta, disponi a piacimento i tuoi piccoli ovetti al cioccolato e poi inforna in forno statico a 180 gradi, per circa 30/35 minuti. Il tocco finale di zucchero a velo spolverato renderà la tua torta con ovetti davvero irresistibile!

Adesso che hai un altro ottimo motivo (se davvero ne avevi bisogno!) per regalarti una squisita esplosione di gusto e colori con i nostri ovetti di cioccolato, eccoti svelate alcune curiosità sulla storia e tradizione dell’uovo di Pasqua che davvero devi conoscere!

Collezione di Pasqua 2022 Leone
La collezione di Pasqua 2022 Leone

Uovo di Pasqua: significato, storia e tradizione

Da tempi immemori, l’uovo è una figura carica di misticismo e dal forte significato simbolico, in quanto emblema della vita in sé, della rinascita e della sacralità: è proprio per questo motivo che quello di regalare un uovo è un gesto fortemente evocativo che sta ad augurare fortuna, fertilità e prosperità a chi lo riceve. Già nel Mondo Antico, secoli e secoli fa, l’uovo era generalmente considerato come un oggetto sacro e dal forte significato religioso, in quanto custode di una nuova vita. Ma da dove proviene esattamente la tradizione dell’uovo di Pasqua?

Le origini pagane della tradizione dell’uovo di Pasqua

Sapevi che l’usanza di regalare le uova deriva da antiche tradizioni in voga nella cultura delle popolazioni pagane? Se già i Persiani, per primi, erano soliti scambiarsi le uova di gallina come gesto di buon auspicio per augurare un inizio di primavera florido e fertile, successivamente tale rituale fu adottato anche dalle popolazioni greche, egizie e romane. Queste ultime, in particolare, usavano sotterrare un ovetto dipinto di rosso nei terreni che intendevano coltivare, come rito propiziatorio per favorire i raccolti.

Perché l’uovo è associato alla Pasqua?

Fu con l’avvento del Cristianesimo, nel Mondo Occidentale, che si iniziò a diffondere l’usanza di regalare uova per celebrare la sacra festività della Pasqua.

Questo oggetto così mistico, infatti, incarna perfettamente i valori di resurrezione, vitalità e speranza nella vita eterna simboleggiati dalla rinascita di Gesù Cristo.

Da qui in poi, per tutto il Medioevo, la tradizione delle uova di Pasqua si diffuse in Europa, conservando localmente le più allegre e bizzarre peculiarità! Alcuni esempi? Mentre in Germania nacque l’abitudine di donare ovetti bolliti, dipinti e avvolti in delle foglie, alcuni sovrani dell’epoca, come il re d'Inghilterra Edoardo I, iniziarono a finanziare la realizzazione di uova artificiali utilizzando preziosissimi materiali quali argento, oro e platino! Un dono di Pasqua dal valore inestimabile, destinato alle più alte caste dell’aristocrazia dell’epoca.

Perché a Pasqua si festeggia regalando uova di cioccolato?

La tradizione che più amiamo di Pasqua è certamente quella di mangiare le uova di cioccolato: ma dove è nata questa usanza? Numerose storie e leggende raccontano questa deliziosa abitudine, ma le più accreditate attribuiscono l’origine dell’uovo di Pasqua di cioccolato alla Francia del Settecento, durante la corte di Luigi XIV. Fu proprio il Re Sole a voler sostituire l’oro e i metalli preziosi con il cioccolato nella realizzazione dei doni pasquali dell’epoca, commissionando al suo chocolatier David Chaillou la creazione del primo uovo di cioccolato artigianale con crema di cacao. Dalla Francia, all’Italia e nel mondo, le uova di cioccolato iniziarono pian piano ad entrare nelle nostre case, facendo la felicità dei più piccoli!

Il primo uovo al cioccolato in Italia è nato a Torino!

Piemonte e Torino, luoghi di infinite dolcezze e di delizie senza tempo! Ebbene sì, il capoluogo piemontese non solo è la patria dei dolciumi e delle pastiglie di zucchero più iconiche d’Italia, ma è anche la culla nostrana dell’uovo di cioccolato moderno così come abbiamo imparato ad amarlo oggi! Uova e ovetti di Pasqua sono infatti il frutto dell’inventiva dei più rinomati maestri cioccolatieri torinesi, che negli anni Venti del Novecento diedero vita alle prime uova di cioccolato. E non solo! Fu la duchessa Caterina, moglie del duca Emanuele Filiberto di Savoia, a portare il cacao a Torino, dopo la sua scoperta conseguente ai primi sbarchi in America.

Chi ha inventato gli ovetti di Pasqua al cioccolato con sorpresa?

Mentre l’invenzione dell’uovo con sorpresa è attribuita al gioielliere russo Peter Carl Fabergé, che nel 1887 fu incaricato dallo zar Alessandro III di realizzare uno sfarzosissimo uovo di Pasqua in platino, con un gioiello al suo interno destinato alla zarina Marija Fëdorovna, fu negli anni '20 del XX secolo che la Casa Sartorio di Torino brevettò il primo sistema italiano per realizzare uova e ovetti di cioccolato vuoti al loro interno. L’introduzione della sorpresa avvenne poi nel 1925: confetti, dolcetti, animaletti di zucchero e ogni tipo di gioco furono inseriti all’interno, per deliziare di stupore bambini e bambine!

Un’idea così geniale e amata che nel tempo l’acquisto delle uova con sorpresa e di ovetti al cioccolato si è slegato dalla festività della Pasqua e si è tramandato come una ghiotta abitudine valida ogni giorno!